Nerf War: le principali modalità di gioco: prima parte.

7 Flares 7 Flares ×

Avete trovato il posto, avete riunito gli amici e avete preparato il vostro arsenale, finalmente siete pronti per la vostra prima Nerf War, adesso vi resta solo una cosa da fare: decidere a cosa volete giocare.

Non esiste un vero e proprio codice “ufficiale” delle Nerf War, questo elenco rispecchia semplicemente quelle che si sono diffuse maggiormente nel mondo dei campus universitari e potete tranquillamente modificarle a vostro piacimento. Anzi, ci piacerebbe sapere se avete delle varianti da proporre o quali sono le vostre preferite, fatecelo sapere commentando questo articolo o sul nostro gruppo di Facebook (vi siete iscritti vero?)

Assassino

Team: Tre persone (o multipli), due vittime e un assassino.

Obiettivo. Uccidere l’altro giocatore, non diventare l’assassino.

Regole. L’assassino cerca di stare nascosto e aspetta il momento giusto per uccidere le due vittime. Se una delle due vittime viene colpita è fuori fino alla fine del round. Se l’assassino elimina entrambe gli avversari, l’ultima vittima colpita diventa assassino e si riparte.

Eliminazione

Team: Due o più

Obiettivo: Eliminare tutti gli avversari

Regole: La modalità Eliminazione è la più semplice e diffusa tra le modalità di gioco, e anche quella con le regole più flessibili. La variante più diffusa è la cosiddetta modalità 3-15, ma sta a voi decidere qual’è la variante che si adatta meglio al numero di giocatori che avete a disposizione e alla zona dello scontro.

3-15: Ogni giocatore entra in gioco con 3 vite. Quando un giocatore viene colpito, perde una vita e deve allontanarsi dalla zona dello scontro per 15 secondi tenendo le mani alzate. Scaduti i 15 secondi, il giocatore deve urlare “PRONTO” (o qualunque altra parola convenzionale) e tornare a combattere. Quando si perdono le tre vite si è definitivamente eliminati dal gioco.

4-20: Questa modalità è identica alla precedente, solo con più vite e più tempo fuori combattimento.

00-15: Questa variante, normalmente chiamata “deathmatch” non prevede ma solo i 15 secondi fuori combattimento ed un limite di tempo. Quando un giocatore colpisce, registra l’uccisione. Alla fine del tempo di gioco il giocatore con più uccisioni vince. Questa modalità è spesso causa di grosse litigate perché spesso i giocatori gonfiano o dimenticano il loro numero di uccisioni.

Variante “Wingman”: Identico al 3-15, ma giocato a coppie di due.

Paradiso del pistolero

Team: Due o più

Obiettivo: Eliminare tutti gli avversari

Regole: Questa modalità potrebbe essere considerata come una ulteriore variante di Eliminazione. Si gioca in coppie e solo con pistole a colpo singolo, Maverick o Nitefinder. Quando un giocatore viene colpito, sta fuori 15 secondi e indossa una fascia o una bandierina. Se un giocatore con la bandierina viene colpito una seconda volta, viene eliminato. Se un giocatore con la bandierina elimina un altro giocatore con la bandierina, può togliersi la sua e ottenere una vita extra.

Questa modalità è ottima per spazi ristretti pieni di coperture, così da evitare situazioni di stallo eccessivo.

7 Flares Twitter 0 Facebook 7 Google+ 0 Email -- 7 Flares ×

Potrebbe interessarti anche...

9 Responses

7 Flares Twitter 0 Facebook 7 Google+ 0 Email -- 7 Flares ×