Recensione Deploy CS-6

5 Flares 5 Flares ×

image-358
E’ stata chiesta a gran voce e noi vi abbiamo esaudito. Oggi recensiamo la Deploy CS-6, fucile disponibile in Italia ad un prezzo di 25/35€

La prima cosa che si nota, aprendo la confezione, è che la Deploy è dotata di tracolla, accessorio utilissimo per “indossare” l’arma. Questa tracolla è utilizzabile anche sulla Raider.

[adsense]

La Deploy è un arma trasformabile, ovvero da chiusa è utilizzabile come torcia, mentre aperta, tramite la pressione di un bottone, diventa un arma operativa al 100%, dotata di torcia tattica e mirino integrato.

La gittata di sparo è attorno ai 7-9 metri, del tutto simile alla Raider, avendo lo stesso sistema di sparo a cilindro mobile.

Il caricatore tiene solo 6 colpi, che sono davvero pochi per un fucile. E’ possibile montare il caricatore da 35 della Raider, però, con quest’ultimo accessorio, consiglio di tenere il blocco luce/caricatore in posizione verticale, in modo da rendere l’arma più solida.

L’impugnatura non sembra molto solida, al contrario della pompa del fucile. Questo è il compromesso a cui si è dovuti scendere per un design trasformabile.

La torcia tattica non è altro che un led rosso, alimentato da 3 batterie AAA (ministilo) che nel buio garantisce una buona luminosità diffusa. La torcia tattica della Deploy è diversa dalla luce della NiteFinder, che invece è una specie di puntatore led.

La cosa in assoluto più bella della Deploy CS-6 è la trasformabilità, ovvero premendo un bottone, da monoblocco si trasforma con uno scatto in un fucile. Molto fico :)

Ecco un pò di foto e sotto la pubblicità americana:

[adsense]

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=o-RbQo9GiHU[/youtube]

5 Flares Twitter 0 Facebook 5 Google+ 0 Email -- 5 Flares ×

Potrebbe interessarti anche...

54 Responses

5 Flares Twitter 0 Facebook 5 Google+ 0 Email -- 5 Flares ×