Recensione Speedload 6, la nuova pistola Dart Tag (ex Quick 6)

1 Flares 1 Flares ×

image-688
L’abbiamo già vista QUI con il nome di Quick 6, e oggi ne facciamo la recensione, esaminandola al 100% e chiamandola finalmente con il suo nome definitivo, che è Speedload 6. (vedi immagine sotto)

Stiamo parlando della pistola Dart Tag che sbarcherà sul mercato americano nel 2011.

image-689
Questo è il primo post di 3
. Andremo a recensire tutte e 3 le nuove armi Dart Tag: Speedload 6, Quick 16 e Swarmfire.

Iniziamo.

image-690
Come si intuisce dal nome, la Speedload 6 è un arma a caricatore fisso da 6 colpi (più uno in canna). Si ricarica velocemente infilando i dardi nella fessura presente vicino alla canna.

Impugnandola la sensazione è di avere in mano una delle Nerf più solide mai realizzate. Non sembra un giocattolo ma qualcosa di più.

image-691
Le sue dimensioni sono generose, difficile trovare una tasca dove infilarla, ma è anche vero che sembra un arma studiata per essere impugnato da una mano adulta, non da un bambino.

image-692
Il look di questa nuova arma, come delle sue sorelle della serie Dart Tag 2011, la chiamerei Bumblebee Style, perchè ricorda molto il famoso transformer giallo. Le linee sono piuttosto cyber-futuristiche e quindi molto alla moda.

La fessura del caricatore è sulla sinistra, in modo che una persona destrorsa possa ricaricare velocemente con la mano non impegnata, la sinistra, raccogliendo i proiettili da terra o altrove.

La Speedload 6 funziona con proiettili Dart Tag e Whistler. Non funziona con gli streamline.
Per maggiori dettagli sui tipi di proiettili, vedi il nostro vecchio post.

Sempre sul lato sinistro, c’e’ una piccola fessura che permette di capire quanti colpi sono rimasti nel caricatore.

image-693
Per sparare, come sulla Maverik, bisogna tirare il cane a se, in modo da comprimere la molla che poi verrà rilasciata azionando il grilletto. Stesso principio che sulle Strike Fire, Maverik e altre Nerf americane.

Il meccanismo di sparo sembra essere quello a cilindro fisso, come sulla Nitefinder, quindi il sistema più potente :-)

In conclusione, si può dire che quest’arma è un notevole miglioramento rispetto alle altre Nerf: la qualità delle plastiche è maggiore ed è stata sviluppata imparando dagli errori passati.
Note negative sono la mancanza di un carrello superiore e, più in generale, la non compatibilità con gli accessori delle vecchie armi. Ma forse questa cosa è voluta essendo un arma Dart Tag.

Qui di seguito una raffica di immagini, mentre più sotto una bella video recensione.



[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=oXuTV5LAShk&feature=player_embedded#![/youtube]

Fote: UrbanTaggers

1 Flares Twitter 0 Facebook 1 Google+ 0 Email -- 1 Flares ×

Potrebbe interessarti anche...

17 Responses

1 Flares Twitter 0 Facebook 1 Google+ 0 Email -- 1 Flares ×